Come Amare i Mesi Freddi – Zuppa di Miso (Misoshiru)

Amo la Cucina Orientale, ad ogni pasto difficilmente manca almeno un piatto di questa tradizione, che sia una zuppa, un contorno o del riso condito, e in inverno la mia cucina si riempie spesso di profumi come il miso e il brodo dashi.

La zuppa di miso che vi propongo è quella che faccio io, quasi ogni giorno in inverno (ma in generale nei mesi più freddi).


Ingredienti per 2-3 persone

  • 600ml di acqua
  • 3 cucchiai (circa 60gr) di pasta di miso
  • Una bustina di brodo dashi
  • Alga kombu (opzionale)
  • Alga wakame in fiocchi
  • Tofu
  • Porro/erba cipollina

Procedimento:

  1. Tagliate il porro a metà per la lunghezza e poi a rondelle molto fini. Nel caso usaste l’erba cipollina, tagliatela in pezzetti piccoli e fini. Tagliate anche il tofu a dadini.
  2. Portate ad ebollizione l’acqua e versatevi dentro la bustina di brodo dashi. Aggiungete poi l’erba cipollina, o il porro, una striscia di alga kombu e il tofu a dadini; lasciate bollire per circa 3-5 minuti. Intanto che passa il tempo, prelevate un mestolino di brodo e stemperate la pasta di miso in una ciotola, in modo da evitare che aggiungendola direttamente al brodo possa formare qualche grumo.
  3. Una volta trascorsi i 5 minuti, spegnete il fuoco e togliete l’alga kombu. Unite il miso, aggiungete anche una manciatina di alghe wakame in fiocchi e lasciate riposare per qualche minuto, in modo che le alghe possano idratarsi e riprendere volume.
  4. Servite la zuppa in una ciotola e, se volete proprio strafare ed entrare nel mood orientale, accompagnatela con una ciotola di riso bianco e un poco di verdure tzukemono

Note alla ricetta:

  • Alcuni, credendo di renderla forse più occidentale, aggiungono anche cipolle e carote tagliate fini, oltre che l’erba cipollina. Potete farlo tranquillamente, ma sappiate che state comunque cucinando una versione tradizionale. Siccome in Giappone viene mangiata ogni giorno, gli ingredienti sono molti e vari; si va dal Daikon, alle patate, alla carota, al cavolo, ai funghi etc. Nel caso sceglieste una qualche radice, abbiate l’accortezza di aggiungerla prima del dashi, in modo che cuocia a dovere e non rimanga cruda.
  • Parliamo del brodo dashi: il dashi, in poche parole, è brodo giapponese fatto o con alghe (kombu) nella versione vegetariana oppure, in quella “classica”, con tonno, acciughe e funghi shiitake. Lo trovate tranquillamente negli Asian market della vostra città o, nel caso non ne aveste, vi lascio come sempre in fondo all’articolo i link per trovarlo sul web.
    Vedo che in molte ricette su blog italiani non viene considerato come ingrediente ma, come conferma anche Nami nel suo blog, “la zuppa di miso NON è zuppa di miso senza il brodo dashi” e, personalmente, ritengo che la abbia un gusto molto più deciso e piacevole se lo si usa. È possibile usare anche il “dashi niso”, ossia pasta di miso con già dentro estratto di brodo dashi, la trovo molto comoda e veloce. Ovviamente ciò non toglie che possiate tranquillamente ometterlo, la zuppa viene gradevole allo stesso modo.
  • Il miso noN VA BOLLITOOOOOOOO!!!
    Esagerazioni a parte, la tradizione vuole che il miso vada sempre aggiunto dopo aver spento il fuoco, perché essendo un prodotto fermentato, e quindi ricco di lattobacilli, sottoposto a cottura farebbe inevitabilmente morire questi batteri che possono essere utili al nostro intestino. Ora, certo è che, come ci ricorda Dario Bressanini, poco importa se spegniamo il fuoco e dopo tre secondi mettiamo dentro cose, cuociono ugualmente. In realtà il miso non va bollito (quindi non va aggiunto con il brodo e lasciato bollire per alcuni minuti) perché perde semplicemente di aroma.
    Esistono poi diversi tipi di miso, io uso un miso a pasta chiara.

Link per l’acquisto degli ingredienti

Pasta di miso

Brodo Dashi in polvere (monodosi)

Alga Kombu

Alga Wakame

Tofu

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...