Seminiamo Il Grano! – Cornetti di Pasta Sfoglia Ripieni

Veloci(ssimi). Talmente veloci che potrete tranquillamente farli poco prima di colazione e mangiarveli pucciati nel cappuccino. Sono dei semplicissimi cornetti ripieni fatti con la pasta sfoglia e il bello è che sono talmente versatili che passare dalla versione dolce a quella salata è un lampo.


Ingredienti per 4 cornetti grandi (oppure 8 piccoli):

  • Un rotolo di pasta sfoglia rotonda
  • Ripieno a piacere (crema di nocciole, cioccolato a pezzi, marmellata, crema, miele etc)

Procedimento:

  • Srotolate la pasta sfoglia e, con un coltelo, dividetela in 4 spicchi se volete ottenere dei cornetti grandi o in 8 spicchi se volete dei cornetti piccoli.
  • Prendere un cucchiaino del ripieno che avete scelto, posizionatelo in alto, nella parte più larga e, aiutandovi col cucchiaino, spalmate il ripieno verso la punta facendo attenzione a non avvicinarvi troppo ai bordi.
  • Iniziate ad arrotolare il vostro dal lato lungo, quello opposto alla punta, fino ad ottenere la classica forma del cornetto.
  • Posizionate i vostri dolci su di una teglia foderata con carta forno e poneteli in forno preriscaldato a 170° per circa 20 minuti. Il grado di cottura dei cornetti potete facilmente intuirlo dal colore che prende la pasta sfoglia, aggiustate il tempo di cottura in base a quanto dorati li volete ottenere

Note alla ricetta:

  • La pasta sfoglia rotonda è quella ottimale per ottenere dei cornetti dalla forma classica ma se preferite o trovate solamente quella quadrata potreste, ad esempio, fare dei saccottini.
  • Il ripieno potete anche metterlo semplicemente sulla parte superiore dello spicchio, senza spalmarlo.
  • Se durante la procedura di arrotolamento dei cornetti vi accorgete che avete messo troppo ripieno, mentre arrotolate cercate di ripiegare leggermente i bordi dello spicchio verso l’interno, in modo che in cottura non fuoriesca, soprattutto se si tratta di cioccolato o crema di nocciole.
  • La temperatura del forno è quasi sempre indicativa, ogni forno è diverso quindi la prima volta che li fate teneteli d’occhio e controllate le tempistiche di cottura che potrebbero essere inferiori o superiori a quelle indicate.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...